Cronaca

"Stiamo tornando da lavoro" e in macchina nascondono 200 grammi di eroina: due arresti

In manette a Cesano Maderno sono finiti due uomini italiani, uno dei quali residente in Liguria

La droga e i contanti sequestrati

Quando sono stati fermati dai carabinieri a bordo di un'auto, durante un controllo, hanno detto di essere di rientro dal lavoro e di abitare a Cesano Maderno. Ma al momento delle verifiche è emerso subito che - almeno per uno dei due uomini, entrambi cittadini italiani - fosse una bugia. E che la reale residenza fosse in Liguria. Ed è scattata la perquisizione del veicolo. 

In realtà il motivo della presenza fuori regione è stato subito chiaro: dall'auto sono spuntati 200 grammi di eroina, un carico di droga che potrebbe essere essere stato un rifornimento di stupefacente prima dell'imminente lockdown natalizio. Per i due - uno dei quali con precedenti - sono scattate le manette con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Entrambi si trovano ora in carcere. La droga, una volta venduta sul mercato, avrebbe fruttato fino a 10mila euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Stiamo tornando da lavoro" e in macchina nascondono 200 grammi di eroina: due arresti

MonzaToday è in caricamento