Già espulsa perchè rientrata in Italia con documenti falsi torna a Monza: arrestata

La donna, 34 anni, è stata nuovamente espulsa. I fatti

Già espulsa una volta, era rientrata in Italia con documenti falsi ed era tornata in città. Arrestata nel 2016 poi aveva fatto perdere le sue tracce fino a rientrare nuovamente nel Paese grazie a un passaporto acquisito in seguito a un nuovo matrimonio con cui era riuscita a eludere i controlli alla frontiera. 

Ma anche questa volta a pizzicare la donna, una 34enne albanese, S.O., è stata la polizia di Stato. Gli agenti sabato 10 agosto, durante un servizio di controllo per il contrasto della prostituzione in città, hanno sorpreso la 34enne in strada. E la donna è stata arrestata. L'autorità giudiziaria ha concesso il nulla osta per l'espulsione e la 34enne è stata imbarcata su un aereo diretto in Albania, in partenza dall'aereoporto di Malpensa. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente in A4, travolto da un'auto mentre viaggia in bici in autostrada: morto un uomo

  • Incendio a Monza, fiamme in un capannone: evacuata una scuola

  • Fermato mentre guidava sulla Milano-Meda, arrestato spacciatore a Bovisio Masciago

  • Bimba di sei anni sviene mentre è nella vasca e finisce sott'acqua: è gravissima in ospedale

  • Nuova apertura supermercato Coop a Monza, si cerca personale: ecco le offerte di lavoro

  • Desio, camion incastrato sotto il ponte della ferrovia: traffico in tilt e treni in ritardo

Torna su
MonzaToday è in caricamento