rotate-mobile
Domenica, 25 Settembre 2022
Cronaca

In moto con il cane e senza casco passa davanti ai carabinieri ma doveva essere ai domiciliari

I militari hanno riconosciuto il 46enne che ora dovrà rispondere anche del reato di evasione

Era a spasso, in motorino, per le vie del paese, senza casco in testa e con il cane al seguito. Una passeggiata che è costata cara a un 46enne ad Agrate Brianza che ora dovrà rispondere del reato di evasione.

L'uomo, infatti, doveva essere a casa sua, a scontare i domiciliari, almeno sulla carta. E invece giovedì mattina, nei pressi di piazza Trivulzio, è stato notato dai carabinieri che lo hanno riconosciuto. Il 46enne infatti solo pochi giorni prima era stato sottoposto alla misura degli arresti domiciliari in seguito ad un aggravamento per atti persecutori nei confronti della ex compagna.

Fermato dai militari della stazione di Agrate Brianza e dal personale del Nucleo operativo Radiomobile della compagnia carabinieri di Vimercate, impegnati in un servizio di controllo del territorio, non è stato in grado di spiegare il perché si trovasse in giro senza alcuna autorizzazione. È stato accompagnato in caserma e arrestato. Ora dovrà rispondere dell’accusa di evasione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In moto con il cane e senza casco passa davanti ai carabinieri ma doveva essere ai domiciliari

MonzaToday è in caricamento