Seregno, scuole materne paritarie: finanziamento di 770mila euro

Grazie alla convenzione le tariffe a carico delle famiglie sono tra le più basse della provincia

Assessore Cerqua, grande soddisfazione per i finanziamenti

SEREGNO - Un bel traguardo per la giunta e soprattutto per le otto scuole paritarie del territorio: circa 770.000 euro per l’anno scolastico 2013/2014, una cifra che è riuscita a mantenere le tariffe a carico delle famiglie tra le più basse a livello provinciale.

Come spiega l’assessore alle Politiche educative, scolastiche e dell’infanzia Ilaria Anna Cerqua, grazie alla convenzione i residenti pagheranno tariffe mensili di 130 euro, mentre 150 euro sarà la cifra a carico dei non residenti. Senza la convenzione le rette mensili ammonterebbero ad almeno 210-220 euro. 

A Seregno le scuole statali dell’infanzia sono tre: con 19 sezioni e 467 studenti, coprono il 40 per cento del fabbisogno delle famiglie. Oltre 900 sono iscritti alle otto scuole paritarie suddivise in 32 sezioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • Salute Donna e il San Gerardo piangono la morte di Licia, l'infermiera dal cuore buono

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

Torna su
MonzaToday è in caricamento