Ruba carburante da una ditta: romeno nei guai

Un 29enne residente nel varesotto è stato sorpreso dai militari a rubare del carburante da un serbatoio aziendale a Solaro e per lui è scattato l'arresto in flagranza di reato

Probabilmente non era la prima volta che faceva rifornimento gratis, prelevando carburante dalla cisterna di un'azienda, ma è stata sicuramente l'ultima.

I carabinieri della compagnia di Desio hanno arrestato in flagranza di reato per furto aggravato di carburante un ragazzo di 29 anni di origine romena.

L'uomo, residente a Uboldo nel Varesotto e disoccupato, ha alle spalle numerosi precedenti. In via Vallone a Solaro, sede dell'azienda scelta come obiettivo, i carabinieri si erano recati dopo alcune segnalazioni ricevute dal proprietario della ditta che aveva riferito ai militari di aver notato diverse volte la presenza di tubi e serbatoi lasciati da ignoti nei pressi della cisterna di carburante. 

Per verificare cosa avvenisse di notte nella proprietà i carabinieri hanno effettuato un sopralluogo lunedì notte e hanno sorpreso il ladro "con le mani nella benzina".

Nel corso di un servizio predisposto proprio per rintracciare il responsabile dei furti hanno visto il 29enne intento ad asportare gasolio dalla cisterna. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

All'interno dell'azienda era riuscito ad accedere attraverso l'effrazione della recinzione esterna. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Parcheggia l'auto e va al cinema, due ore dopo la trova "sventrata" e senza volante

  • Gita da Monza, una giornata a bordo del Treno del Foliage per vivere la magia dell'autunno

  • Coronavirus, boom di casi a Monza e Brianza (+180): nuovi ricoveri al San Gerardo

  • La "gardella hash", la nuova potentissima droga sequestrata a Monza

  • "Stop a spostamenti e attività dalle 23 alle 5 in Lombardia": la proposta al governo

  • Il coronavirus torna a far paura: "Situazione può diventare esplosiva, adesso Monza rischia"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento