Smembra e vende un muletto da 150mila euro rubato in un cantiere: beccato grazie gps

Denunciato per ricettazione un uomo di 52 anni residente a Desio, in Brianza

Immagine repertorio

Stava rivendendo a pezzi un carrello elevatore del valore di 150mila euro rubato in un cantiere edile di via Carlo Marx a Desio. Stava guadagnando una fortuna, ma è stato scoperto e denunciato dai carabinieri. È successo nei giorni scorsi, nei guai un cittadino italiano di 52 anni residente a Desio.

Gli investigatori, come hanno riferito durante un incontro con la stampa, sono riusciti a localizzare il mezzo in un deposito di Cesano Maderno grazie al localizzatole gps.

Grande è stata la sorpresa del 52enne. Era convinto di averla fatta franca, invece è stato denunciato con l’accusa di ricettazione. I militari hanno ritrovato i pezzi già venduti, e riconsegnato il carrello elevatore al proprietario: un società di noleggio di Cassina di Pecchi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

Torna su
MonzaToday è in caricamento