Cronaca

Addetto delle Pulizie ladro beccato dagli agenti: un giro da 15mila euro

Anzichè buttare la spazzatura nei sacchi neri l'uomo di notte li riempiva di merce con la complicità della moglie

Avrebbe dovuto riempire i sacchi neri con la spazzatura, assicurarsi che nulla fosse fuori posto all’interno del supermercato e occuparsi delle pulizie.

Ma sotto la divisa un addetto dell’Ipercoop di Treviglio nascondeva l’indole di un ladro.

L’uomo infatti con la complicità della moglie, esterna e insospettabile, riusciva ad asportare dal supermercato grandi quantitativi di merce di ogni tipo.

Il piano era sempre lo stesso: la donna di giorno si aggirava per le corsie scegliendo cosa rubare, riempiva un carrello e lo abbandonava in una zona del supermercato: di notte poi, quando l’uomo entrava in servizio, svuotava il carrello occultando tutti i prodotti nei sacchi della spazzatura che poi si portava a casa.

Si tratta di furti per un totale di 15mila euro che gli agenti hanno portato alla luce.

I due coniugi inoltre rivendevano la merce rubata ottenendo elevati guadagni e ora si indaga per risalire agli acquirenti di questo mercato nero.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addetto delle Pulizie ladro beccato dagli agenti: un giro da 15mila euro

MonzaToday è in caricamento