Ruba le scarpe e aggredisce un giovane in stazione: fermato

Un 22enne di Capriate è stato lasciato a piedi nudi a Cesano Maderno in seguito a un debito di droga: le indagini dei carabinieri sono riusciti a risalire all'autore del reato

Fermo di indiziato

I carabinieri hanno sottoposto a fermo di indiziato delitto un 32enne senza fissa dimora ospitato a casa di un amico a Sirtori (Lc).

A far scattare le indagini che hanno portato al 32enne con precedenti è stata una denuncia per aggressione e furto delle scarpe presentata il 2 ottobre e subita a fine settembre da parte di un ragazzo di 22 anni di Capriate (Bg).

Il giovane ha raccontato di essere stato rapinato delle scarpe da un coetaneo e da queste informazioni sono iniziati gli accertamenti dei carabinieri che si sono avvalsi anche dell'ausilio dei social network.

Il furto, secondo quanto appurato dagli inquirenti, è nato in un ambiente legato allo spaccio e al consumo di stupefacenti e qualcuno avrebbe lasciato a piedi scalzi il ragazzo per fargli ripagare un debito che, verosimilmente, sarebbe stato anche più alto del valore dell'indumento. 

Le indagini dei carabinieri hanno individuato il 32enne pregiudicato ospitato a Sirtori come il presunto responsabile del reato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Durante la perquisizione domiciliare sono state trovate diverse palline, già pronte da smerciare, di cocaina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Sono positivo e sintomatico/asintomatico: regole per la quarantena in Lombardia

  • Nasce il Marketplace di Seregno, la risposta dei negozianti seregnesi alle vendite online

  • Lissone, dramma in azienda: 53enne muore schiacciato da rullo compressore

  • Lissone, infortunio sul lavoro in azienda: morto un uomo

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento