menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I danni

I danni

Boato nella notte, fanno saltare il bancomat ma fuggono a mani vuote

Il tentato furto nella notte tra domenica e lunedì in via Cesare Battisti a San Maurizio al Lambro

Il boato e poco dopo, in lontananza, le sirene delle gazzelle dei carabinieri che a distanza di pochissimi minuti sono arrivati in via Cesare Battisti e hanno messo in fuga i malviventi che nella notte tra domenica e lunedì a San Maurizio al Lambro hanno puntato al bancomat della Bcc.

Il furto non è andato a segno e a far desistere i ladri forse è stato proprio il tempismo che ha portato i militari della compagnia di Sesto San Giovanni davanti alla banca poco prima che la banda potesse portare a termine il colpo, inducendo così i malviventi a fuggire via senza un euro. 

I ladri sono entrati in azione intorno alle due del 17 febbraio e per aprire la cassaforte dello sportello di prelievo automatico della Bcc di via Battisti hanno usato probabilmente della sostanza esplosiva perchè il boato è stato udito da diversi residenti in zona. Poi l'intervento delle forze dell'ordine e la fuga. A mani vuote.

Al momento sono in corso le indagini dei carabinieri della compagnia di Sesto San Giovanni guidati dal Maggiore Saverio Sica per rintracciare i responsabili anche attraverso l'ausilio delle immagini riprese dalle eventuali telecamere di videosorveglianza situate in zona.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

L'Iss elenca uno a uno tutti gli errori della Lombardia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento