Cronaca

Sorprende ladro e lo fa arrestare. Poi telefona al complice, "Scappa": in manette anche lui

Grazie alle testimonianze e alle immagini delle telecamere di sicurezza i carabinieri hanno individuato anche il 28enne serbo che il giorno del furto aveva fatto da "palo"

Repertorio

E' tornato a casa e ha trovato dentro il suo appartamento uno "sconosciuto" che in piedi nel suo salone aveva tra le mani trenta euro e alcuni gioielli. E non ci ha pensato due volte: si è lanciato all'inseguimento del ladro, correndo tra le strade cittadine fino a fermare quell'uomo - un  29enne di Agrate Brianza - che mentre cercava di allontanarsi ha afferrato il telefono e dato l'allarme al complice. "Scappa, scappa. Mi hanno beccato". 

E mentre il 29enne fuggiva e veniva bloccato dalla vittima e poi arrestato dai carabinieri, nel dicembre 2019, vicino all'abitazione derubata, una vettura con un uomo al volante si allontanava a grande velocità. Ma nonostante la fuga, grazie alle testimonianze dei presenti, alle immagini riprese dalle telecamere di sorveglianza e al numero di cellulare rintracciato sul telefono del complice, anche per il "palo" - un anno dopo - sono scattate le manette.

L'arresto del complice a Burago

Il ragazzo, cittadino serbo di 28 anni, è stato arrestato domenica pomeriggio a Burago di Molgora, in esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare in carcere firmata dal gip del Tribunale di Monza con l'accusa di concorso in rapina impropria.

Lo stesso 29enne arrestato in flagranza durante l'interrogatorio aveva confessato di essere giunto fuori dall'abitazione a bordo di un’autovettura guidata da un complice. Dopo essere risaliti al numero di targa grazie alle riprese delle immagini di sorveglianza e al numero di telefono cellulare, la procura di Monza in accordo con le risultanze investigative dell'Arma, ha disposto l'arresto del complice che ora si trova in carcere a Monza. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorprende ladro e lo fa arrestare. Poi telefona al complice, "Scappa": in manette anche lui

MonzaToday è in caricamento