Cronaca Villa Reale / Via Giovanni Boccaccio

Via Boccaccio: 24enne aggredito dopo aver rifiutato la droga

Ferite profonde alle mani dopo la colluttazione con un branco di malviventi di stanza di fronte alla Villa Reale

MONZA - SI sarebbe rifiutato di comprare la droga da un gruppo di pusher di stanza di fronte alla Villa Reale, ma evidentemente il "no" era la risposta sbagliata: così un giovane di 24 anni residente a Concorezzo è stato aggredito da un branco di malviventi in via Boccaccio, proprio di fronte al complesso settecentesco.

IL RACCONTO - Si ripropone di nuovo il tema della sicurezza di un'area dove lo spaccio è presente da sempre; il fenomeno, però, sembrava debellato. Il ragazzo  ha raccontato di essere stato avvicinato dai balordi mentre tornava a casa dopo aver trascorso il pomeriggio al bar del Circolo Tennis Monza. Nella versione fornita ai carabinieri Gianluca Spione, questo il nome del ragazzo, è stato picchiato selvaggiamente dopo aver rifiutato di acquistare una dose : quando ha tentato di reagire, uno dei malviventi ha estratto un grosso coltello da cucina cercando di spaventarlo. Nella colluttazione il giovane è rimasto ferito da profondi tagli alle mani. Sul posto sono accorsi i volontari del 118, che gli hanno prestato le prime cure; il giovane è stato quindi accompagnato al San Gerardo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Boccaccio: 24enne aggredito dopo aver rifiutato la droga

MonzaToday è in caricamento