rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca Lissone

Luca, il giardiniere di 50 anni che è morto sul lavoro

L'uomo è rimasto schiacciato mentre lavorava in un cantiere di Lissone

Dolore e sconcerto a Osnago, in provincia di Lecco, per la morte di Luca Blondi, il giardiniere di 50 anni che ieri, giovedì 3 febbraio, è stato vittima di un gravissimo incidente sul lavoro. L'uomo stava lavorando a Lissone in un cantiere di via Torricelli Evangelista.

Luca Blondi (Foto Fb Luca Blondi)

Luca Blondi Facebook-2

L'uomo è stato trasportato subito in codice rosso all'ospedale San Gerardo di Monza, ma purtroppo i medici non sono riusciti a salvarlo. La chiamata ai soccorsi è scattata intorno alle 17 e sul posto l'Azienda Regionale Emergenza e Urgenza ha inviato un'ambulanza e un'automedica in codice rosso. Secondo quanto riferito un operaio è stato soccorso in arresto cardiocircolatorio, all'interno dell'area di cantiere di un condominio in seguito a un incidente sul lavoro. Poi il trasporto a sirene spiegate fino al nosocomio, con le manovre di rianimazione in corso. E il decesso. 

Luca Blondi sarebbe rimasto schiacciato da una piattaforma elevatrice. Insieme al 118 e ai vigili del fuoco a Lissone sono intervenuti gli agenti della polizia locale del comando cittadino e il personale di Ats. Sono in corso gli accertamenti per stabilire con esattezza la dinamica dell'infortunio sul quale sono ancora pochi i dettagli emersi.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Luca, il giardiniere di 50 anni che è morto sul lavoro

MonzaToday è in caricamento