Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca

Detenuto dà fuoco a un materasso in infermeria e tenta di incendiare il carcere

L'intervento di un agente di polizia penitenziaria ha evitato il peggio

Prima ha dato fuoco a un materasso nell'infermeria del carcere poi si è ribellato ai medici durante la visita psichiatrica a cui era sottoposto e si è scagliato contro due agenti di polizia penitenziaria, strappando loro la divisa.

Scene di follia quelle avvenute mercoledì sera all'interno della casa circondariale di Monza e denunciate dal Vice Segretario Regionale della Lombardia del Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria SAPPE Nico Tozzi. Il detenuto, un egiziano di circa 40 anni, ristretto nella sezione infermeria, "ha appiccato il fuoco in cella con un materasso, mettendo a repentaglio la vita di tutti i detenuti del reparto e di tutto il personale di Polizia Penitenziaria" racconta il segretario regionale del Sappe.

L'intervento tempestivo degli agenti nel reparto ha scongiurato il peggio e ha evitato che il rogo si propagasse anche altre aree della struttura. Dopo l'episodio non è invece cambiato l'atteggiamento del detenuto che la mattina successiva si è rifiutato di sottoporsi alla terapia durante la visita psichiatrica e si è scagliato contro gli agenti di polizia penitenziaria, inveendo contro di loro e strappando loro la divisa.

Anche Donato Capece, segretario generale del SAPPE, ha indirizzato un pensiero di “solidarietà e vicinanza al Personale di Polizia Penitenziaria di Monza, che ancora una volta ha risolto in maniera professionale ed impeccabile un grave evento critico” e ha colto l'occasione per portare nuovamente all'attenzione l'emergenza che ogni giorno viene affrontata dal personale nelle carceri italiane: "Nel 2015 abbiamo contato nelle carceri italiane 7.029 atti di autolesionismo, 956 tentati suicidi sventati in tempo dalla Polizia Penitenziaria, 4.688 colluttazioni, 921 ferimenti".

"E’ sotto gli occhi di tutti che servono urgenti provvedimenti per frenare la spirale di tensione e violenza che ogni giorno coinvolge, loro malgrado, appartenenti al Corpo di Polizia Penitenziaria nelle carceri italiane e lombarde, per adulti e minori. Come dimostra l’incendio sventato a Monza” ha concluso. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Detenuto dà fuoco a un materasso in infermeria e tenta di incendiare il carcere

MonzaToday è in caricamento