Brucia i libri del bookcrossing per "riscaldarsi": minorenne denunciato

E' successo a Osnago. Nei guai è finito un minorenne residente in Brianza

Ha incendiato alcuni libri messi a disposizione per il servizio di bookcrossing, in stazione, per riscaldarsi. E intanto che il fuoco, e le pagine che qualcuno avrebbe potuto leggere nell'attesa di un treno, bruciavano sono arrivati i carabinieri che hanno denunciato a piede libero il minorenne, un ragazzo di origine marocchina residente in provincia di Monza.

E' successo a Osnago, nei pressi della stazione ferroviaria domenica all'alba: il ragazzo era già stato denunciato per fatti analoghi nello scorso mese di dicembre. A sorprenderlo, i Carabinieri della Compagnia di Merate durante servizi di controllo del territorio. Il minore, in quel momento da solo, stava aspettando il primo treno utile per rientrare nella propria abitazione, accanto al fuoco in cui bruciavano alcuni libri messi a disposizione dal Circolo Arci La Loco di Osnago.

Alle domande dei militari, avrebbe giustificato il gesto sostenendo di volersi riscaldare. Per lui è scattata la denuncia a piede libero per danneggiamento aggravato alla Procura della Repubblica di Milano. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • Salute Donna e il San Gerardo piangono la morte di Licia, l'infermiera dal cuore buono

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • Passa con il rosso e si scontra con un'auto poi la Seat finisce contro muro e prende fuoco

  • Incidente a Monza, scontro tra auto e ambulanza diretta al San Gerardo

Torna su
MonzaToday è in caricamento