Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca

Sorpresi con salumi e carne appena rubata in auto: tre denunce

A casa dei tre ragazzi, tutti monzesi, sono stati trovati due fucili, un tirapugni in metallo e altra merce oggetto di furto

Tre ladri italiani, due ragazze di 20 e 25 anni e un giovane 22enne, tutti disoccupati, sono stati denunciati dai carabinieri di Biassono.

Durante un controllo effettuato a una vettura che stava transitando in via Porta d’Arnolfo i militari hanno sorpreso i tre a bordo di un mezzo nel quale erano stipati anche salumi e carne appena rubati da supermercato del territorio. I carabinieri, insospettiti, hanno approfondito gli accertamenti e nell’auto hanno scovato anche diversi copripiumoni, rubati anche questi da un negozio poco prima a Vimercate.

Per asportare la merce dai due punti vendita i tre erano entrati in azione con un paio di forbici e due cacciaviti ma la perquisizione nell’appartamento dove i tre risiedono ha riservato altre inaspettate sorprese. In casa i carabinieri hanno scovato due fucili, che risultavano denunciati da un parente dei tre, ormai deceduto e la cui posizione non era stata regolarizzata, e un tirapugni in metallo. Nell’abitazione insieme agli “arnesi” del mestiere c’era anche il bottino di un precedente furto, su cui sono ancora in corso accertamenti, che aveva fruttato circa 2800 euro di attrezzi da lavoro elettrici tra trapani, saldatrici e avvitatori.

Ad aggravare ulteriormente la posizione dei tre è stato anche il ritrovamento di portafogli e di documenti personali appartenenti a terze persone: si tratta di effetti personali rubati e oggetto di denuncia da parte dei legittimi proprietari a cui verranno restituiti. Tutti i documenti sono stati denunciati per furto o smarrimento tra novembre e gennaio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorpresi con salumi e carne appena rubata in auto: tre denunce

MonzaToday è in caricamento