Ladri tentano di disfarsi della refurtiva gettandola nel Naviglio Martesana: arrestati

È successo nella giornata di venerdì, nei guai tre giovani cittadini cileni

Immagine repertorio

Braccati dai carabinieri, stavano per liberarsi della refurtiva di un furto appena messo a segno in una casa gettandola nel Naviglio Martesana. L'epilogo? Sono stati bloccati e arrestati; nei guai tre giovani cileni irregolari e pregiudicati, ufficialmente senza fissa dimora: due di loro hanno 23 anni, uno ne ha 21. 

Tutto era iniziato alle due e mezza di pomeriggio del 23 marzo quando un uomo di 79 anni, rientrando nella propria abitazione di viale Sarca a Cernusco sul Naviglio, aveva sorpreso i ladri mentre ancora armeggiavano tra le stanze alla ricerca di qualcosa da rubare. I tre giovani erano scappati alla vista del proprietario, che aveva immediatamente contattato i carabinieri. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I militari del radiomobile e della stazione di Cernusco si sono così messi alla ricerca dei tre topi d'appartamento, rintracciandoli poco più tardi lungo il naviglio a Cassina de' Pecchi. Alla vista delle divise, i tre hanno cercato di disfarsi della refurtiva gettandola nel corso d'acqua, ma invano. Gli oggetti rubati (4 orologi da polso per un valore di circa 3 mila euro) sono stati recuperati e restituiti all'anziano. I tre avevano con sé anche arnesi per lo scasso, che sono stati sequestrati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

  • Lissone, infortunio sul lavoro in azienda: morto un uomo

  • Lissone, dramma in azienda: 53enne muore schiacciato da rullo compressore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento