Cronaca San Giuseppe / Via Francesco Domenico Guerrazzi

Segni sulle porte nel condominio a Monza e tentativi di intrusione nelle cantine

La segnalazione è pervenuta al gruppo Controllo di Vicinato del quartiere. Vandalizzate alcune porte di ingresso e segni di effrazione nel locale cantine. Nei giorni scorsi in zona Rondò dei Pini i carabinieri hanno arrestato due ladri

Tre porte di ingresso di appartamenti all'interno dello stesso condominio vandalizzate con dei segni e tentativi effrazione nelle cantine dello stabile. Succede a Monza, in via Guerrazzi. E la segnalazione arriva dal gruppo di controllo di vicinato del quartiere che in questi giorni, in una città quasi deserta per le partenze per le ferie estive, mantiene alta l'attenzione sulla sicurezza della zona. 

Per l'intrusione e i vandalismi registrati nella scorsa nottata sono state prese di mira alcune porte di ingresso di abitazioni ai primi piani del condominio i cui proprietari sarebbero fuori città per le vacanze. L'incursione avrebbe coinvolto anche le cantine dello stabile da dove però non sarebbe stato asportato nulla. 

Controlli di Ferragosto: arrestati due ladri

Non vanno in "vacanza" invece i controlli. E nella scorsa nottata i carabinieri a Monza hanno sorpreso e arrestato due ladri in città. Sono stati i rumori insoliti provenienti da un appartamento momentaneamente vuoto e silenzioso per l'assenza dei proprietari che si erano allontanati per qualche giorno di vacanza a insospettire un vicino che ha chiamato i carabinieri. Una telefonata provvidenziale che ha permesso ai militari del Nucleo Operativo Radiomobile della compagnia di Monza di raggiungere in pochi istanti la palazzina e sorprendere i due malviventi ancora dentro l'appartamento. 

La chiamata alla centrale operativa è giunta nel cuore della notte. Dall'altro capo del telefono un uomo segnalava rumori sospetti provenienti da un appartamento di un condominio in zona Rondò dei Pini, nel capoluogo brianzolo. Approfittando dell'assenza dei proprietari, fuori città per le ferie, i malviventi avevano fatto incursione in casa. E la ricerca di oro, contanti e gioielli non era stata "silenziosa". I due topi d'appartamento - due cittadini georgiani senza fissa dimora di 32 e 39 anni - sono stati sorpresi ancora dentro l'abitazione che presentava la porta di ingresso manomessa. I due ladri sono stati arrestati con la refurtiva ancora tra le mani: due lingotti uno d'oro e uno d’argento insieme ad un orologio e vari gioielli. Le manette sono scattate in flagranza di reato per furto in abitazione. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Segni sulle porte nel condominio a Monza e tentativi di intrusione nelle cantine

MonzaToday è in caricamento