Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca Centro Storico / Largo XXV Aprile

Lancia una bici addosso alla polizia locale dopo un furto: riconosciuto e inseguito

L'uomo, 48 anni, è un ladro seriale di biciclette: nel suo zainetto i "ferri del mestiere"

Certe facce non si dimenticano. E' stato così per una agente della polizia locale di Monza che sabato in centro ha riconosciuto un ladro di biciclette che lo scorso aprile, sorpreso proprio mentre aveva appena tranciato la catena di un velocipede, per assicurarsi la fuga aveva scagliato contro di lei la bicicletta, lanciandogliela addosso.

L'agente non ha perso tempo e ha immediatamente segnalato la presenza del ladro in Largo XXV Aprile, coordinandosi con il comando per passare all'azione e accerchiare, con l'aiuto dei colleghi, l'uomo. Il malvivente è stato fermato poco dopo nonostante abbia tentato di fuggire.

L'uomo, anche questa volta come quel giorno in cui era stato sorpreso in azione proprio sotto gli occhi della polizia locale, aveva in spalla uno zainetto dove custodiva i "ferri del mestiere". All'interno della sua borsa da "lavoro" aveva una tronchese di grosse dimensioni, una catena da bicicletta tranciata e arnesi da scasso. Il ladro seriale è stato accompagnato in comando e denunciato per resistenza a pubblico ufficiale, possesso ingiustificato di grimaldelli e arnesi da scasso, per il tentato furto dello scorso 26 aprile e per non aver ottemperato alla sorveglianza speciale dal momento che un precedente provvedimento che gravava su di lui gli impediva di poter mettere piede a Monza. 

L'uomo, 48 anni, Leonardo R., residente a Cinisello Balsamo, ha numerosi precedenti alle spalle.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lancia una bici addosso alla polizia locale dopo un furto: riconosciuto e inseguito

MonzaToday è in caricamento