Cronaca

Ligabue o il Papa, la "musica" è la stessa: no ai grandi eventi al Parco

La lettera al Papa scritta dal Comitato per il Parco

Ligabue o Papa Francesco, per gli ambientalisti quando si tratta del Parco di Monza, la "musica" è la stessa. 

Il Comitato per il Parco, impegnato da sempre nella difesa del patrimonio arboreo cittadino e in primo luogo del polmone verde brianzolo, non aveva accolto con entusiasmo l'annuncio della location scelta per la messa di Popolo in programma per il 25 marzo al Parco di Monza dove sarà accolto dai fedeli nel capoluogo brianzolo Papa Bergoglio. Le regole sono le stesse per tutti anche se l'area verde che ospiterà il Pontefice e la folla che si radunerà per ascoltare il Papa saranno diverse. 

La messa di Popolo infatti si terrà nell'area dell'ex Ippodromo e non nel prato della Gerascia che lo scorso settembre aveva accolto il popolo del Liga e tutte le polemiche post evento.

Il Comitato per il Parco dunque ha scritto una lettera direttamente a Papa Francesco per suggerire al Pontefice di valutare alcune alternative per la location della messa.

LEGGI LA LETTERA

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ligabue o il Papa, la "musica" è la stessa: no ai grandi eventi al Parco

MonzaToday è in caricamento