Falsi tecnici del gas messi in fuga da pensionata

La donna, insospettita, ha chiamato i carabinieri e i sedicenti tecnici si sono volatilizzati

«Mi fido solo dei carabinieri. E sapete cosa vi dico? Ora li chiamo». Sono bastate queste parole, pronunciate con la voce sommessa di una signora di 71 anni, per far crollare tutte le certezze di due truffatori e farli fuggire con le gambe levate. Gli impostori hanno tentato di improvvisarsi tecnici del gas. Ma il loro travestimento non era convincente: uno indossava un abito scuro, l’altro un cappello da giocatore di baseball.

Forse per questo, giovedì poco dopo le 11 la pensionata ha arricciato il naso, e non ha creduto ai due falsi tecnici che, con tono perentorio, sostenevano che era urgente controllare l’impianto e dunque entrare nell’appartamento di via De Amicis, a Lissone. La 71enne non ha fatto nemmeno in tempo a prendere in mano la cornetta, e i falsi tecnici si erano già dileguati.

La campagna di informazione contro le truffe agli anziani messa a punto dai carabinieri del comando provinciale lombardo è molto efficiente. Purtroppo però nella maggior parte dei casi le truffe hanno ancora successo e il fenomeno è in aumento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La dea bendata bacia la Brianza: con un Gratta e Vinci porta a casa 20 mila euro

  • Ospedale di Vimercate "al collasso", NurSind: "Di notte solo 2 infermieri per 53 malati"

  • Dramma ad Agrate Brianza, trovato senza vita in un campo un uomo di 34 anni

  • Salute Donna e il San Gerardo piangono la morte di Licia, l'infermiera dal cuore buono

  • Marito e moglie, sposati da oltre 60 anni, muoiono di covid lo stesso giorno a Monza

  • Passa con il rosso e si scontra con un'auto poi la Seat finisce contro muro e prende fuoco

Torna su
MonzaToday è in caricamento