Cronaca

Un kit di benvenuto per i bebè lissonesi

L'Amministrazione conferma l'iniziativa che è a costi zero per le casse comunali

Lissone: il Comune conferma anche per quest'anno il kit di benvenuto per i nuovi nati. Un’iniziativa giunta alla quinta edizione e resa possibile grazie alla collaborazione tra l’amministrazione comunale, Energie Sociali Jesurum e LloydsFarmacia del Gruppo Admenta Italia.

Il dono arriva dopo qualche settimana dal parto. Le famiglie dei nuovi piccoli lissonesi ricevono una lettera dall’Ufficio Anagrafe del Comune, accompagnata dalle istruzioni per ritirare gratuitamente il kit. Il kit viene distribuito a tutti i neogenitori, senza distinzioni di reddito e a costi zero per il Comune.

Il kit di benvenuto, assemblato in un pratico sacchetto riutilizzabile, viene consegnato alle famiglie attraverso le quattro LloydsFarmacia presenti in città. Un dono molto gradito: l’anno scorso è stato ritirato dal 98% degli aventi diritto, in passato la media si è sempre attestata intorno al 95%.

 “Siamo davvero orgogliosi e soddisfatti di poter confermare il proseguimento dell’iniziativa anche per i nuovi nati del 2021 -  commenta il sindaco Concettina Monguzzi e gli assessori Annì Mariani e Domenico Colnaghi - anche in un momento così difficile dal punto di vista sociale, economico e sanitario, come Amministrazione comunale siamo lieti di poter dare ai piccoli lissonesi e alle loro famiglie un caloroso benvenuto da parte della città”.

Il kit è formato da un buono per 40 consegne gratuite per la spesa a domicilio su Cortilia, crema di riso e biscotto di farro; salviettine e pochette; una confezione di frutta frullata; olio elasticizzante, buono sconto in farmacia, balsamo idratante.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un kit di benvenuto per i bebè lissonesi

MonzaToday è in caricamento