Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca Lissone

Botte e violenze sulla moglie davanti ai bambini: allontanato da casa 44enne

A Lissone

Non potrà più entrare nella casa dove vivono la moglie e i figli e nemmeno avvicinarsi al quartiere. Così i giudici del Tribunale di Monza hanno cercato di proteggere dal marito violento una donna di 36 anni. La giovane, madre di quattro bambini, da tempo veniva malmenata e aggredita dal marito 44enne. A denunciare la situazione sono stati gli assistenti sociali dell’Asst di Monza. Mai la 36enne aveva avuto il coraggio di chiamare i carabinieri e raccontare cosa era costretta a subire. 

Così il marito aveva continuato a maltrattarla e umiliarla per molti anni. Ogni volta le violenze avvenivano di fronte ai bambini e il più grande, otto anni, temeva che il padre potesse uccidere la madre. Il 44enne prima di questo provvedimento era incensurato.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Botte e violenze sulla moglie davanti ai bambini: allontanato da casa 44enne

MonzaToday è in caricamento