Aggredisce i sanitari e gli sputa in faccia ma era malato: loro in profilassi, lui denunciato

L'episodio a fine giugno a Sesto San Giovanni: ora l'uomo, nel frattempo ricoverato in ospedale, è stato identificato e denunciato

E' stato identificato dalla polizia locale e denunciato il 37enne che, il 30 giugno, aveva aggredito i soccorritori di un'ambulanza della Croce Rossa a Sesto San Giovanni. Si tratta di un marocchino con precedenti, senza fissa dimora e gravato da un decreto di espulsione esecutivo.

Secondo la ricostruzione, l'uomo, forse sotto l'effetto di sostanze stupefacenti, era stato soccorso da una ambulanza e portato alla Multimedica, ma era scappato prima ancora di entravi. Poco dopo si è gettato contro un'ambulanza della Croce Rossa in transito in via Fratelli Bandiera rimanendo ferito. I soccorritori della Cri si sono precipitati a dargli aiuto ma lui ha aggredito prima loro e poi i volontari di altre due ambulanze.

I sanitari (sei in tutto) hanno ricevuto pugni, schiaffi e anche sputi, che per due volontari hanno raggiunto l'area conguntivale. E poiché il 37enne è risultato affetto da due patologie ad alto tasso infettivo, è stata attivata per tutti e sei una procedura di profilassi d'urgenza.

L'uomo, che è tuttora ricoverato in ospedale per le lesioni riportate quando si è "lanciato" contro l'ambulanza, è stato identificato attraverso il foto-segnalamento e i rilievi dattiloscopici. Ora è stato denunciato per le percosse e le lesioni ma anche per violenza a incaricati di pubblico servizio e interruzione di pubblico servizio: tre equipaggi di soccorso dovettero sospendere le loro attività quella notte. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Ringrazio il nucleo operativo di polizia giudiziaria per il prezioso lavoro svolto e sottolineo ancora l’importanza di avere a disposizione una squadra con questi specifici compiti», commenta il sindaco di Sesto, Roberto Di Stefano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Lazzate, uomo trovato cadavere in via Enrico Fermi: indagano i carabinieri

  • Le meraviglie di Monza celebrate in televisione, in città le riprese della Rai

  • Tumore al pancreas in stadio avanzato: operazione "unica" all'ospedale di Vimercate per una donna

  • Trovato morto a 47 anni Alessandro Catone, il "Porco schifo" di YouTube

  • Il maltempo fa paura a Monza: prevista acqua a secchiate e grandine

  • Ombrelli sopra il centro di Monza, ecco perchè la città si è coperta di verde

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento