Cronaca

Violenze e maltrattamenti alla moglie davanti ai figli, scatta il divieto di avvicinamento

La misura cautelare è stata eseguita dal personale della Questura di Monza. I maltrattamenti sarebbero iniziati lo scorso ottobre e sarebbero continuati fino a pochi giorni fa

Maltrattamenti e violenze fisiche anche sotto gli occhi dei figli minorenni. E a Monza per un 41enne è scattato il divieto di avvicinamento.

Nel pomeriggio di mercoledì 1 settembre gli agenti della Squadra Mobile della Questura di Monza hanno dato esecuzione alla misura cautelare del divieto di avvicinamento per l'uomo che è stato rintracciato dai poliziotti dopo che nei giorni scorsi si era allontanato dall'abitazione in seguito agli ultimi interventi delle volanti.

Secondo quanto ricostruito i maltrattamenti, spesso culminati in vere e proprie violenze commesse anche in presenza dei figli minori della coppia, sarebbero iniziati a ottobre dello scorso anno e si sarebbero protratti fino ad agosto. L'uomo è stato così indagato per maltrattamenti ai danni della moglie, 40 anni. Per il 41enne è scattato il divieto di avvicinamento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenze e maltrattamenti alla moglie davanti ai figli, scatta il divieto di avvicinamento

MonzaToday è in caricamento