Cronaca Stazione / Via Marsala

Mascherine per uscire di casa e finestre chiuse: divieti a Monza per la bonifica dell'amianto

Il comune ha pubblicato una ordinanza con le disposizioni per i residenti dell'area coinvolta dalle attività

Finestre chiuse, con le tapparelle abbassate e gli scuri chiusi. E mascherina Ffp2 ogni volta che si esce e si rientra a casa, con la raccomandazioni di lavare anche le calzature. Sono queste le disposizioni contenute all'interno dell'ordinanza "contingibile e urgente" pubblicata nella serata di domenica 23 luglio a firma del sindaco di Monza Paolo Pilotto per l'area di via Marsala sove dalla giornata di ieri sono in corso le operazioni di ricognizione e di bonifica per la presenza di materiali in eternit dispersi dopo il distacco parziale, causato dal maltempo, del tetto di un edificio in viale Europa.

Gli interventi sono in programma fino al 31 luglio 2023 e la bonifca riguarderà superfici pubbliche e private compresi balconi. Per consentire lo svolgimento in sicurezza delle attività a cura di una ditta specializzata sotto la supervisione di Atsa Brianza il comune ha disposto alcuni divieti, con multe fino a 500 euro per chi trasgredisce.

Le regole per i residenti 

"I cittadini residenti nell’area interessata devono indossare idonea mascherina FFP2, ogni qualvolta escono dalla residenza e transitano nel perimetro oggetto di restrizione" si legge nel documento. Tra le dispoisizioni:

· Si consiglia il lavaggio con acqua delle calzature utilizzate all’esterno, sempre con utilizzo di maschera protettiva

· Le finestre delle abitazioni devono essere mantenute chiuse, con le tapparelle abbassate o gli scuri chiusi, per agevolare le procedure in atto

· Per gli impianti di condizionamento che prevedono captazione di aria dall’esterno, sostituzione dei filtri alla conclusione delle attività di bonifica".

La mappa dell'area

L’area di intervento comprende parte di Viale Europa, Via Don Minzoni, Via Calatafimi, Via Marsala aree private e aree verdi private e di proprietà del Comune di Monza.

area amianto

Traffico vietato nel tratto

Per una settimana, fino al prossimo lunedì 31 luglio, resterà chiusa al traffico l'area tra via Goldoni, via Calatafimi e via Marsala per poter proseguire con le attività di recupero di materiali contenenti eternit dispersi dopo lo scoperchiamento di un tetto causato dal maltempo dei giorni scorsi. Ma la circolazione vietata nel tratto non sarà l'unico divieto in vigore.

"Grazie alle ricognizioni effettuate con l'ausilio di droni è emerso, infatti, che permangono tuttora nelle aree private e sui balconi degli edifici alcuni residui del tetto scoperchiatosi venerdì sera che conteneva fibre di eternit. Le operazioni di pulizia e rimozione, sotto la supervisione di ATS Brianza, saranno eseguite da un'azienda specializzata che - adottando i dispositivi necessari - provvederà alla piena bonifica della zona entro la settimana. Istruzioni precise saranno fornite ai residenti nelle prossime ore per adottare i comportamenti più idonei durante l'operazione" spiegano dal municipio in una nota.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mascherine per uscire di casa e finestre chiuse: divieti a Monza per la bonifica dell'amianto
MonzaToday è in caricamento