Desio, due minorenni rapinati dal "branco" a pochi passi dalla stazione

L'episodio nella serata di giovedì. Indagini in corso

Immagine di repertorio

Due giovanissimi ragazzi di 17 anni – di origine albanese – giovedì sera sono stati rapinati in via Lombardia, a Desio, a pochi metri dalla stazione ferroviaria.

I due minorenni sono stati circondati da una "banda" di coetanei, una decina in tutto. Contando sulla prepotenza e sulla superiorità numerica, hanno rubato i cellulari ai due 17enni. Poi sono fuggiti senza lasciare traccia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'episodio è stato denunciato e i carabinieri di Desio stanno cercando di bloccare la "banda" di rapinatori minorenni che sembra essere attiva da qualche tempo tra Desio, Muggiò, Nova Milanese e Monza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In vacanza in Romagna vince 500.000 €: il proprietario del bar la riaccompagna in Brianza

  • Grande caldo e temporali: a Monza scatta l'allerta meteo della protezione civile

  • Omicidio in Brianza, strangola la moglie a letto e finge caduta: donna muore in ospedale

  • Un malore lo sorprende: muore a 43 anni Gianluca De Martino, volto noto del calcio giovanile

  • Tragico tuffo in piscina mentre è in vacanza: 40enne batte la testa e muore

  • Coronavirus, vacanze o viaggi all’estero e "quarantena": ecco le regole fino al 7 settembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento