Cronaca Viale Cavriga

Monza Power Run: vince la solidarietà

Grande successo per la prima edizione della "Monza Power Run", la gara podistica non competitiva organizzata da "Lele Forever Onlus".

MONZA - Sabato pomeriggio più di mille persone hanno animato e colorato il parco di Monza e le vie del centro storico di Villasanta.

Esperti podisti, runner della domenica, semplici appassionati, sono stati i protagonisti della prima “Monza Power Run”, la corsa ad ostacoli organizzata dall’associazione villasantese “Lele Forever Onlus”.

Il via per i concorrenti, che hanno sfidato il grande caldo, è scattato dalla griglia di partenza dell’autodromo.

Da qui, è iniziato un percorso lungo 11 chilometri (che i più temerari hanno ripetuto due volte), disseminato di ostacoli (guadi del fiume Lambro, montagne improvvisate, bagni in un mare di schiuma).

Alcuni atleti, mossi dallo spirito non competitivo e goliardico della manifestazione, hanno affrontato la sfida abbigliati con look decisamente stravaganti.

Tra gli altri si sono fatti notare la sosia di Pamela Anderson, Wonder Woman, la Banda Bassotti al gran completi, gli Incredibili, diversi marines, un paio di vigili esse, un cameriere, un arbitro (l’assessore allo Sport  Angelo Bonfrisco), e un carcerato che alla partenza ha dichiarato di essere evaso per poter partecipare alla gara.

All’evento hanno partecipato podisti da tutte le province lombarde ma qualcuno è arrivato da molto più lontano: premiata una coppia di norvegesi, dalla Scandinavia alla Brianza per la Power Run.

Un successo sotto tutti i punti di vista, illuminato dal valore della solidarietà.

L’intero incasso della manifestazione sarà infatti investito nella costruzione di una casa per i malati di leucemia e i loro famigliari nei pressi dell’ospedale San Gerardo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Monza Power Run: vince la solidarietà

MonzaToday è in caricamento