Le Guardie Ecologiche Volontarie presentano il bilancio 2011

Trentacinquemila euro di multe complessivi agli inquinatori: monitorati anche gli scarichi nel Lambro. E al corso di formazione si iscrivono in 33

Fonte: Wikipedia

Tempo di bilanci per le Guardie Ecologiche Volontarie della Brianza.  In mattinata le GEV hanno presentato il bilancio dell'attività 2011. Le 25 guardie dislocate su tre unità operative territoriali (Cesano Maderno, Agrate e Seregno) nello scorso anno  hanno redatto 177 rapporti di servizio, corrispondenti ad altrettanti interventi. I pattugliamenti effettuati hanno interessato 62.871 Km di aree per 9.052 ore di servizio complessive.  Diciannove depositi di rifiuti contenenti eternit sono stati segnalati, 33 depositi di materiali da demolizione edilizia,  27 depositi di veicoli fuori uso,  11 di rifiuti pericolosi, mentre 38 sono stati gli interventi a seguito di scarichi illegali nei fiumi. Anche gli scarichi riversati nel fiume Lambro sono stati monitorati. I verbali di accertamento sono stati 65, per infrazioni pari a 35.000 euro.
Al corso di formazione per aspiranti GEV hanno partecipato 33 “matricole” che sosterranno l’esame di qualificazione professionale il prossimo 21 febbraio: una maniera concreta per aiutare a preservare un territorio già in parte compromesso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • "Vogliamo chiedere scusa a chi involontariamente ha investito il nostro gatto"

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

  • Accoltella moglie in strada e inventa rapina, in casa droga: arrestato per tentato omicidio

Torna su
MonzaToday è in caricamento