Cronaca Centro Storico / Piazza Roma

Monza, torna la sosta selvaggia all'ombra dei monumenti

Nel caos del giovedì mattina in centro per il mercato, ha ripreso la cattiva abitudine di parcheggiare nelle piazze storiche. Tra le auto in divieto anche una della Polizia locale.

MONZA – Torna la sosta selvaggia all’ombra dei monumenti della città. Si è allentato lo sguardo vigile della Polizia locale che negli ultimi anni era riuscito ad arginare la cattiva abitudine, oltre che irregolare, della sosta nelle principali piazze storiche e a traffico limitato del centro.

Stamattina, complice il solito caos del giovedì in centro che si crea attorno al mercato di piazza Trento, qualche furbo in difficoltà a trovare posto per l’auto nei posti regolari ha pensato di approfittare di tanto spazio libero lasciato davanti al trecentesco Arengario oppure nella piazza pedonale San Paolo.

E, come spesso accade, una prima macchina messa sul pavé ha dato il via libera a tante altre subito dopo: finché a metà mattinata tutto un lato dell’Arengario e vicino al marciapiede di piazza Roma, e attorno alla statua di San Michele in piazza San Paolo, sono stati usati come parcheggi liberi a lisca di pesce.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Monza, torna la sosta selvaggia all'ombra dei monumenti

MonzaToday è in caricamento