Cronaca

Ancora una truffa in Brianza, a Muggiò una nonnina è stata raggirata da finti "ghisa"

I malintenzionati sono fuggiti via con quattrocento euro. I truffatori sono riusciti a entrare in casa paventando una falsa fuga di gas

Si sono camuffati da vigili urbani. Camicia azzurra, pantaloni scuri, in testa un cappello d’ordinanza, i due falsi «ghisa» hanno suonato al campanello di un’anziana di 84 anni a Muggiò, in Brianza.

«Signora, c’è una fuga di gas: metta i soldi sul letto e poi si allontani. E’ pericoloso». Spaventata, e credendo di avere di fronte due agenti della polizia locale, l’ultraottantenne ha eseguito gli ordini alla lettera.

Solo mezz’ora dopo, la vecchina si è accorta che non c’era nessuna fuga di gas e che i falsi vigili erano scappati con i suoi soldi: 400 euro della sua pensione. L'ennesima truffa ai danni di anziani questa andata a segno in Brianza negli ultimi giorni. 

I carabinieri rinnovano l'invito a segnalare qualsiasi presenza sospetta e a non far entrare nelle proprie abitazioni sconosciuti che si spacciano per rappresentanti delle forze dell'ordine o falsi tecnici di società. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancora una truffa in Brianza, a Muggiò una nonnina è stata raggirata da finti "ghisa"

MonzaToday è in caricamento