Da disoccupati a coltivatori diretti di hashish: arrestata coppia di spacciatori

I vicini di casa, infastiditi dall'intenso viavai di clienti, hanno allertato i carabinieri

La droga sequestrata

Bilancini di precisione, fornelli, sostanze da taglio. In casa, una piccola azienda chimica per il confezionamento della droga. Sul balcone, una mini serra con piante di hashish. Così una coppia di disoccupati un lavoro se lo era trovato: gli spacciatori. L’uomo, un 31enne già noto alle forze dell’ordine e la compagna di 36 anni, incensurata, sono stati arrestati per produzione, detenzione e spaccio di stupefacenti in un appartamento alla periferia di Muggiò. Le manette sono scattate nella serata di sabato.

In casa della coppia, i carabinieri della compagnia di Desio hanno trovato 450 grammi di hashish ben suddivisi in 45 ovuli, pronti all’uso. C’erano anche 40 grammi di marijuana e 290 euro in contanti, secondo i carabinieri ricavati dalla vendita della droga. La droga era nascosta un po’ ovunque: bastava aprire un cassetto in camera da letto, o un armadio in soggiorno, e qualche sostanza stupefacente spuntava dal nascondiglio. All’insegna del lavoro a chilometro zero, la coppia aveva preso l’abitudine di spacciare il frutto delle loro fatiche in una piazza davanti a casa.

Proprio questa intensa attività di vendita avrebbe infastidito i vicini di casa, che hanno chiamato i carabinieri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

Torna su
MonzaToday è in caricamento