La "banda del tombino" colpisce ancora: razzia in un bar

A Muggiò

Immagine di repertorio

Nuovo colpo della "banda del tombino". Mercoledì all’alba i ladri hanno di nuovo infranto una vetrina a colpi di coperchio stradale. Questa volta, ad andare in mille pezzi, è stata la vetrata del bar "Dolce e Amaro" di via Magenta. Sempre lo stesso il piano.

I malviventi hanno sollevato un tombino dalla strada e subito dopo lo hanno scagliato contro la vetrata. Magro, anche in questo caso, il bottino: 200 euro con sradicamento del registratore di cassa.

Ingenti invece i danni: alcune decine di migliaia di euro. Solo il giorno prima gli stessi ladri avevano rubato alla farmacia comunale di via Primo Maggio, a Muggiò. Da non trascurare anche il pericolo sulle strade, dove ogni volta resta un buco dove un’auto, ma anche un motociclista o un bambino, può incappare, con gravi conseguenze. Sull'episodio indagano i carabinieri della compagnia di Desio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

Torna su
MonzaToday è in caricamento