Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca

"Multe desiderio" agli indisciplinati: studenti a lezione con la polizia locale

I ragazzi delle scuole medie cittadine hanno concluso un percorso di educazione alla cittadinanza guidati dalla polizia locale

Cappellino da vigile, paletta e in mano le "multe desiderio", una simbolica contravvenzione per richiamare gli automobilisti e i cittadini che trasgrediscono le regole e agiscono contro il centro civico.

Vigili per un giorno a Monza sono stati gli studenti delle scuole medie cittadine che, al termine di un percorso di educazione civica, affiancati dagli agenti della polizia locale del comando di Monza, sono usciti in strada per mettere in pratica tutto ciò che hanno imparato durante il ciclo di incontri tenutisi in aula durante l'anno.

Durante una "gita" tra le vie della città i ragazzi, guidati da due operatori in divisa, si sono confrontati con i comportamenti virtuosi e incivili di quanti si sono ritrovati intorno e così, nei casi in cui individuavano una trasgressione hanno consegnato personalmente agli automobilisti o ai cittadini la "multa desiderio".

"Caro Cittadino, oggi non mi hai dato un buon esempio! Io vorrei imparare dalle persone grandi il rispetto, l'educazione e il senso civico. La sicurezza stradale è un bene di tutti. Il rispetto delle regole offre a tutti la libertà di vivere sicuri nella propria città. SANZIONE: Senso di colpa e la promessa di non farlo più!", recita la multa simbolica.

multadesiderio-2

Gli studenti hanno multato un automobilista in sosta sulla pista ciclabile e altri cittadini intenti a violare regole stradali e civiche. L'entusiasmo dei ragazzi è stato grande e l'iniziativa ha riscosso un grande successo anche da parte degli adulti che, richiamati dai più piccoli, con il sorriso hanno promesso di non commettere più gli stessi errori. Anche perchè la prossima volta a multarli potrebbero non essere più i piccoli vigili ma gli agenti veri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Multe desiderio" agli indisciplinati: studenti a lezione con la polizia locale

MonzaToday è in caricamento