Muratore disperso nel lago, si infittisce il giallo

Le ricerche proseguono senza sosta: i carabinieri di Lecco sostengono si sia trattato i un incidente ma per la famiglia del 47enne restano troppe circostanze oscure

Una panoramica del Lago di Lecco

Ancora nessuna notizia di Ion Costinel, il muratore di 47 anni, residente a Vimercate, scomparso da domenica notte.

Le ricerche procedono senza sosta e ogni tratto di lago è stato perlustrato dalle squadre dei vigili del fuoco e del Roan di Como. 

I carabinieri continuano a indagare sull'episodio che, secondo la ricostruzione della famiglia a bordo dell'imbarcazione che ha lanciato l'allarme, è stato un incidente.

Ma ad avere dubbi sulla dinamica dell'accaduto sono i parenti di Ion Costinel che non pensano che l'uomo si possa essere messo in barca da solo di notte, forse per raggiungere una discoteca dall'altra parte del lago o ancora che, nuotatore provetto quale è, non sia riuscito a mettersi in salvo.

C'è inoltre un altro dettaglio poco chiaro che non convince i parenti e infittisce il giallo del lago: la tenda dove il 47enne di origini romene dormiva al Monasterolo sarebbe stata completamente devastata.

Non è chiaro se il fatto abbia un legame con quanto accaduto all'uomo e sia stata opera di qualcuno che voleva intimidirlo o fargli del male o se si sia trattato di un'incursione successiva all'accampamento abbandonato. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, "Probabile terza ondata in Lombardia": la Regione studia il piano per il vaccino

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

Torna su
MonzaToday è in caricamento