Si ferisce alla mano: e il dito finisce in un altro ospedale

L'incredibile disavventura di un netturbino al lavoro in piazza Cambiaghi. L'uomo è stato trasportato al Policlinico, il suo dito al San Gerardo

Stava lavorando, con i suoi colleghi, per ripulire piazza Cambiaghi dai rifiuti del mercato del sabato. Poi, un errore di manovra o forse un momento di disattenzione, e si è ferito con l'attrezzatura amputandosi un dito della mano. La disavventura di un netturbino monzese, però, era solo all'inizio. Perché, arrivato in ospedale, l'uomo non ha trovato il suo dito, che nel frattempo era finito nell'altro ospedale della città. 

Subito dopo l'incidente, racconta il Corriere della Sera, il ferito è stato portato al Pronto soccorso dai colleghi, mentre il dito perso è stato recuperato dalla polizia locale e portato in ospedale. Qui, l'incredibile errore. 

Gli agenti, una volta arrivato al San Gerardo si sono accorti che del ferito non c'era traccia. L'uomo, infatti, era stato trasportato al Policlinico, dove stava già ricevendo le prime cure. I vigili urbani hanno quindi ripreso l'auto di servizio e raggiunto la struttura sanitaria consegnando il dito amputato, nella speranza che non fosse troppo tardi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, tutte le scuole di Monza e provincia chiuse: ecco l'elenco dei comuni

  • Coronavirus, un caso di contagio in un'azienda ad Agrate: donna ricoverata a Bergamo

  • Coronavirus, primo caso anche a Monza: positivo paziente ricoverato al San Gerardo

  • Coronavirus, il primo giorno di "coprifuoco" per Monza: ecco tutti i divieti nella 'zona gialla'

  • Bar non chiude alle 18 e non rispetta ordinanza sul Coronavirus: scatta la denuncia

  • Lissone, trovato il corpo senza vita di un uomo in un campo in via Toti

Torna su
MonzaToday è in caricamento