Ubriaco picchia i carabinieri: denunciato

È successo a Nova Milanese nella serata di domenica, nei guai un cittadino ecuadoriano

Immagine repertorio

È stato denunciato per violenza e oltraggio a pubblico ufficiale un giovane di 28 anni, di nazionalità ecuadoriana. Il motivo? Ha malmenato i carabinieri. Una scena surreale quella avvenuta nella serata di domenica 27 maggio davanti alla sua abitazione di via Tagliabue a Nova Milanese.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'uomo, come ricostruito dai militari, ha prima importunato i passanti che hanno allertato il 112. Quando sono arrivati i carabinieri della compagnia di Desio ha malmenato pure loro. E appena la moglie è intervenuta per tentare di calmarlo, è stata aggredita e maltrattata pure lei. Alla fine il giovane è stato portato al pronto soccorso dell’ospedale di Desio per uno stato etilico acuto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Parcheggia l'auto e va al cinema, due ore dopo la trova "sventrata" e senza volante

  • Gita da Monza, una giornata a bordo del Treno del Foliage per vivere la magia dell'autunno

  • Coronavirus, boom di casi a Monza e Brianza (+180): nuovi ricoveri al San Gerardo

  • La "gardella hash", la nuova potentissima droga sequestrata a Monza

  • "Stop a spostamenti e attività dalle 23 alle 5 in Lombardia": la proposta al governo

  • Il coronavirus torna a far paura: "Situazione può diventare esplosiva, adesso Monza rischia"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento