Monza, seconda città in Italia per il numero delle separazioni

Secondo una statistica il capoluogo brianzolo sarebbe a sorpresa dopo Lodi la città in Italia dove si registrano più divorzi

A Monza le separazioni e i divorzi superano i dati di qu

Se Parigi può vantare il titolo di “città dell’amore”, diversa o forse opposta sembra essere l’etichetta applicabile a Monza, almeno a giudicare dai dati diffusi dalle statistiche.

In tutta Italia dopo Lodi il capoluogo di provincia brianzolo infatti detiene il primato per il numero dei divorzi.

Non solo ci si sposa meno, complice la crisi, o non ci si sposa affatto ma in molti casi a scoppiare è un matrimonio già suggellato.

Solo nel 2011, anno preso come riferimento della stima effettuata, le separazioni in città ogni 10mila matrimoni sono state quasi 90, per la precisione 86,3 divorzi.

Un dato che più che un cambiamento dovuto al tempo sembra essere legato al mutamento dei costumi, alla ricerca di autonomia e indipendenza più che di condivisione, famiglia e amore.

Una scelta che nella città dove aleggia ancora il ricordo della leggenda della Monaca di Monza, la fedifraga simbolo della letteratura manzoniana, sembra essere più diffusa che altrove.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, "Probabile terza ondata in Lombardia": la Regione studia il piano per il vaccino

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

Torna su
MonzaToday è in caricamento