Cronaca

Tragedia a Barlassina: sgozza la moglie poi muore precipitando dal balcone

Una coppia di pensionati è stata trovata senza vita a Barlassina. L'ipotesi è che si sia trattato di un omicidio-suicidio. L'uomo avrebbe ucciso la moglie e poi sarebbe morto tentando di togliersi la vita. Indagini in corso

Immagine di repertorio

Prima ha sgozzato la moglie con un grosso coltello da cucina, uccidendola, poi ha tentato di togliersi la vita impiccandosi al balcone della sua abitazione. La presa però non ha retto e l'uomo è precipitato da diversi metri e la caduta gli è stata fatale. 

Quanto accaduto a Barlassina, in Brianza, nel tardo pomeriggio di domenica pare essere stato un omicidio-suicidio: un pensionato di 70 anni, Giuseppe Gallina, ex banchiere, all'interno della sua abitazione di via Paganini, avrebbe ucciso la moglie, Fiorella Radaelli, 66 anni, e poi sarebbe morto, tentando il suicidio.

Il corpo dell'uomo è stato trovato al suolo con una corda al collo mentre la donna, ormai senza vita, giaceva in casa in una pozza di sangue. A fare il macabro ritrovamento è stata la sorella di una delle vittime che in serata è passata dall'abitazione di via Paganini per fare visita alla coppia. 

Sul posto sono accorsi i carabinieri della compagnia di Seregno che stanno conducendo le indagini e ascoltando le testimonianze di parenti e vicini di casa. Gli inquirenti stanno cercando di far luce anche sul movente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia a Barlassina: sgozza la moglie poi muore precipitando dal balcone

MonzaToday è in caricamento