Ritrovati 110 capolavori d'autore rubati: erano nella casa di un 52enne con precedenti

L'operazione condotta dai carabinieri del Nucleo per la Tutela del Patrimonio Culturale di Monza ha scovato opere di De Chirico e Kandinsky trafugate a un collezionista d'arte

L'operazione stata condotta dai carabinieri del Ntpc

Un elenco di opere d’autore del valore di 2 milioni di euro circa l’una è stato recuperato dal Nucleo Tutela Patrimonio Culturale di Monza.

Opere di Rubens, De Chirico, Morandi e Kandinsky insieme a oggetti religiosi, litografie e una teca contenete i guanti di San Pio sono stati ritrovati nell’appartamento di un 52enne a Caselle Lurani, nel lodigiano.

Si tratta di 110 opere pregevoli che scomparvero tra il 2012 e il 2013 dalla galleria di un collezionista d’arte di Gallarate e che, dopo un’attenta indagine, i carabinieri del nucleo speciale hanno ritrovato.

L’uomo che nascondeva i capolavori ha precedenti per ricettazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • Salute Donna e il San Gerardo piangono la morte di Licia, l'infermiera dal cuore buono

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

Torna su
MonzaToday è in caricamento