Spruzza spray al peperoncino in classe, 15 studenti soccorsi

La bravata ha fatto accorrere all'Ipsia Meroni di Lissone quattro ambulanze e un'automedica. Tre persone in ospedale

Malori e irritazioni per un'intera classe di studenti, professoressa compresa, a causa di una bravata e di uno spray al peperoncino. 

E' successo a Lissone, all'Ipsia Meroni di via Stoppani 38, nella tarda mattina di giovedì quando quattro ambulanze del 118 e un'automedica, poco prima delle 13, sono intervenute per soccorrere sedici persone. Uno studente di seconda, scambiandolo per un profumo, ha vaporizzato in classe dello spray al peperoncino prelevato dalla cartella di una compagna, rendendo l'aria irrespirabile e causando alcune irritazioni ai compagni e all'insegnante.

In via Stoppani, il 118 ha prestato assistenza agli studenti, tutti giovani compresi tra i 15 e 17 anni, medicando tredici persone per le quali non si è reso necessario il trasporto in ospedale. A preoccupare di più invece sono stati tre ragazzi che sono stati accompagnati da due ambulanze all'ospedale San Gerardo di Monza. Tra loro c'era anche uno studente 17enne asmatico che ha accusato più dei compagni difficoltà respiratorie. 

Tra i sintomi che hanno reso necessario l'intervento a scuola del 118 irritazione alla gola, prurito agli occhi e alcune difficoltà respiratorie. All'Ipsia Meroni giovedì mattina sono intervenuti anche i carabinieri della compagnia di Desio. 

Secondo quanto ricostruito dai militari il giovane ha vaporizzato la sostanza, scambiandola per un profumo, prelevando la boccetta dalla cartella di una compagna 16enne a cui i genitori avevano affidato lo spray poichè ogni giorno la ragazza viaggiava sola in treno in quanto pendolare. La bravata si è risolta senza lesioni o intossicazioni gravi per nessuno degli studenti. In classe solo un grande caos e un po' di spavento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, "Probabile terza ondata in Lombardia": la Regione studia il piano per il vaccino

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

  • I vestiti sporchi di sangue in lavatrice e il coltello rimesso a posto, fermati due minorenni per l'omicidio di Cristian

  • Brugherio, troppi clienti dentro il negozio nel centro commerciale: multa e attività chiusa

Torna su
MonzaToday è in caricamento