Gira con un serpente in luoghi pubblici, arrestato

Era stato sottoposto alla libertà vigilata ma il mancato rispetto della misura ha fatto propendere l'autorità per la detenzione in un ospedale giudiziario

Foto da Archivio

Era stato denunciato qualche settimana fa per essersi presentato in luoghi pubblici con un serpente ma la lezione a un 36enne di Bussero con precedenti residente a Pessano con Bornago non è servita a molto.

Dopo l'episodio per lui era stata disposta la misura della libertà vigilata ma nemmeno l'ordinanza era bastata a farlo restare in casa e a tenere con sè tra le mura domestiche l'animale. 

Nel tardo pomeriggio di martedì i carabinieri di Carugate lo hanno arrestato e il 36enne, che soffre di problemi di natura psichiatrica, è finito in un ospedale giudiziario.

A determinare il suo trasferimento per 8 mesi all'ospedale di Castiglione delle Stivere sono state le numerose segnalazioni giunte al comando dei carabinieri per inosservanza da parte dell'arrestato della libertà vigilata. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

Torna su
MonzaToday è in caricamento