menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Atti osceni con una ragazza nuda in un giardinetto a Monza, multa da 10mila euro

L'uomo - a cui è stato elevato un verbale per atti osceni in luogo pubblico - ha avviato una raccolta fondi online chiedendo ai propri follower un aiuto per pagare la sanzione

Una ragazza completamente nuda, sdraiata in un giardinetto pubblico, in centro, e un giovane intento ad orinarle addosso. Accanto a loro altri due ragazzi impegnati a scattare fotografie per immortalare la scena. A fare da sfondo la Procura e intorno la Monza delle vie del centro e della movida, in un venerdì sera di inizio ottobre, con i passanti, le luci e il viavai di persone. 

Non era nemmeno mezzanotte quando lo scorso 9 ottobre i carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile della compagnia di Monza sono intervenuti in via Solera dove hanno sorpreso la coppia intenta a compiere atti osceni in luogo pubblico. Ed è scattata immediatamente una sanzione che ammonta a 10mila euro. Ad accendere i riflettori su quanto accaduto è stato lo stesso protagonista, ventiseienne residente a Lissone, che ha pubblicato sui social con "licenze poetiche" dal gusto personale il racconto della serata e di come l'uscita poi sia finita in caserma, lanciando anche una raccolta fondi per chiedere un aiuto economico per pagare la sanzione.

"Nonostante le conseguenze sono orgoglioso di esser un rappresentante della libertà sessuale nella mia città" annuncia nel post. "Risultato? Una notte in caserma più una multa di diecimila euro per atti osceni in luogo pubblico. Ho 60 giorni per pagarla e il mio conto è in rosso" ammette presentando il link per effettuare una donazione (sul conto online figurano già 45 euro). "Dopo anni passati a donarvi le mie parole ora chiedo il vostro aiuto, un minuscolo contributo da parte di ciascuno potrebbe salvarmi da questa situazione. Me lo merito? A voi la scelta. Cambierò? No".

E infine "credo nella legge italiana, ma penso che dietro l'applicazione di essa dovrebbe esserci un umano e non un robot che addossa diecimila euro di multa a un ventiseienne senza reddito fisso". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    "Tesoro ritorna!" Una dichiarazione d'amore appesa sul palo della luce

  • Scuola

    Come sarà la maturità 2021? Tutte le risposte

  • social

    Festa del Gatto, dove adottare un felino a Monza

Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento