menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine repertorio

Immagine repertorio

Trovato con 300 euro di "fumo" nel ristorante abbandonato: arrestato

È successo nel pomeriggio di lunedì 15 aprile. Arrestato grazie a una segnalazione di un passante

Aveva in tasca 300 euro di hashish e quando ha visto i carabinieri ha cercato di disfarsene. L'epilogo? Le manette. È successo nel pomeriggio di lunedì 15 aprile in un ristorante abbandonato di via Unione Europea a Pozzo d'Adda, dove i carabinieri delle Stazioni di Cassano d’Adda e Trezzo hanno arrestato in flagranza un 32enne marocchino, con precedenti specifici, per il reato di detenzione di sostanze di stupefacenti.

Il blitz è scattato grazie alla segnalazione di un residente al 112. Giunti sul posto, i militari hanno sorpreso il 32enne mentre tentava di disfarsi di un involucro con 30 grammi di hashish lanciandolo dalla finestra. Non solo sul posto, i carabinieri hanno trovato un 28enne marocchino con circa 2 grammi della stessa sostanza che è stato denunciato in stato di libertà per lo stesso reato. 

Nella mattinata di martedì il 32enne è stato giudicato per direttissima presso il tribunale di Milano, venendo sottoposto alla misura cautelare del divieto di dimora nella Provincia di Milano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Come eliminare la puzza di fumo dalla tua casa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento