Il procuratore di Monza: "Trascurati dal ministero della giustizia"

Corrado Carnevali si lamenta pubblicamente: "Poche risorse e organico, a Bergamo invece l'hanno recentemente aumentato"

Il tribunale di Monza

Il procuratore di Monza Corrado Carnevali ha partecipato in prima persona alla conferenza stampa di mercoledì 11 dicembre, presso il comando della guardia di finanza di Milano in via Fabio Filzi, durante la quale sono stati comunicati i dettagli dell'inchiesta sul presunto sistema di tangenti della Sangalli.

E la sua presenza è stata una forma di protesta, seppure ovviamente con toni moderati. "Sono venuto apposta per denunciare l'endemica assenza di risorse umane ed economiche presso la procura di Monza", ha affermato davanti ai giornalisti. "Veniamo ingiustamente trascurati dal ministero della giustizia". Secondo quanto ha detto Carnevali, non senza polemica, "dobbiamo lavorare senza risorse forse proprio perché siamo un ufficio virtuoso". E poi una stoccata alla procura di Bergamo, "che gode di un organico superiore e se l'è visto aumentare per ragioni che non comprendo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, "Probabile terza ondata in Lombardia": la Regione studia il piano per il vaccino

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

  • I vestiti sporchi di sangue in lavatrice e il coltello rimesso a posto, fermati due minorenni per l'omicidio di Cristian

  • Natale low cost: 11 idee regalo a meno di 20 euro per gli amici e la famiglia

  • Brugherio, troppi clienti dentro il negozio nel centro commerciale: multa e attività chiusa

Torna su
MonzaToday è in caricamento