Prende a pungi l’auto della Croce rossa e scappa | LA FOTO

Protagonista un uomo italiano. Venerdì mattina si è recato alla sede della Croce rossa e ha danneggiato un'auto. Poi è scappato

L'auto danneggiata

E’ andato a vendicarsi. E’ andato a “lavare” quella che per lui era evidentemente un’offesa. 

Un uomo di origine italiana venerdì mattina, poco prima delle tredici, si è presentato alla Croce rossa di Monza e, visibilmente infuriato, ha preso a pungi un’auto dell’associazione, danneggiandola. 

A “giustificare” la follia dell’uomo, secondo quanto raccontato da lui stesso, il fatto di non essere stato ricevuto giovedì sera dalla Guardia medica. 

L’uomo, dopo aver sferrato un pugno all’auto causando un danno di 500 euro, si è allontanato, ma è stato ripreso dalla videocamere di sorveglianza. I carabinieri, immediatamente intervenuti sul posto, hanno acquisito i filmati e stanno indagando. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Purtroppo qualche mese fa era avvenuto un episodio analogo - spiega il commissario Orazio Nelson De Lutio - Fortunatamente sia in quel caso che in questo non è accaduto nulla. Abbiamo provveduto a chiamare immediatamente i carabinieri e presenteremo denuncia. Di più non possiamo fare, anche se sarebbe confortante immaginare che sia l’ultimo. La Guardia medica, così come Croce Rossa, sono servizi per il cittadino, non è certamente questo il modo di ripagare l’impegno che viene messo”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Parcheggia l'auto e va al cinema, due ore dopo la trova "sventrata" e senza volante

  • Coronavirus, ecco i 10 comuni brianzoli con più contagi

  • Atti osceni con una ragazza nuda in un giardinetto a Monza, multa da 10mila euro

  • La "gardella hash", la nuova potentissima droga sequestrata a Monza

  • "Stop a spostamenti e attività dalle 23 alle 5 in Lombardia": la proposta al governo

  • Pizza e cocaina nel locale, tre arresti dei carabinieri a Giussano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento