Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca

Puzze a Monza: resta il mistero e il Comune invita i cittadini a segnalarle inviando un'email

Il problema degli strani miasmi che da giorni si percepiscono in città è arrivato sui banchi del consiglio comunale. L'Amministrazione invita i cittadini a collaborare

Puzze a Monza: l’Amministrazione invita i cittadini a segnalarle inviando un’email ad ambiente@comune.monza.it.

Il caso dei miasmi che da giorni si avvertono in diversi punti della città giovedì sera, 16 settembre, è finito anche sui banchi del  consiglio comunale. Il consigliere Paolo Piffer (Civicamente) ha segnalato il caso. Tantissime le segnalazioni: negli ultimi giorni su diversi gruppi social di Monza (ma non solo) gli utenti hanno lamentato insopportabili olezzi in particolare nelle prime ore del mattino e durante la sera. Puzze che, però, non riguarderebbero solo i monzesi. Segnalazioni anche da diversi Comuni della Brianza.

L'origine resta ancora un mistero

Sull’origine di quelle puzze apparse improvvisamente i tecnici del Comune stanno indagando. I miasmi si avvertono sia in prossimità del Lambro (molte le segnalazione dei cittadini che abitano in prossimità del fiume), ma anche in strade lontane dall’acqua.

“L’odore si sente sia di giorno che si sera – ci segnala un nostro lettore - È strano definirlo: alcune volte sembrano odori chimici, quasi di smalti, altre volte di concime. Da giorni lo sento in diversi punti della città: a casa nel quartiere San Carlo, mentre vado in stazione, la sera quando ritorno e percorro corso Milano. Ma mi è capitato anche il pomeriggio quando riesco a fare una passeggiata al Parco. Fortunatamente ad oggi non mi dà problemi a naso e gola, ma è un odore molto fastidioso".

Sassoli: "Abbiamo bisogno dell'aiuto di tutti"

Intanto il Comune si è già messo al lavoro, ma chiede la collaborazione dei cittadini invitando i cittadini a segnalare la presenza delle puzze inviando un'email. Anche gli assessori le hanno percepite. “Da giorni stiamo ricevendo segnalazioni da moltissime vie e da molteplici quartieri relativamente a molestie olfattive (detto in altro modo odori fastidiosi) - scrive l’assessore Martina Sassoli  sul suo profilo Faceboook -. Moltissimi di noi, io in primis, le abbiamo sentite. A diversi orari del giorno e della sera, e in zone diverse. Il livello di attenzione è massimo. Stiamo collaborando con Arpa, con Regione Lombardia, e con tutte le autorità per comprenderne l’origine (se fosse una) o le origini del problema. Ma per questo abbiamo bisogno dell’aiuto di tutti”. Da qui l’invito a scrivere in Comune.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Puzze a Monza: resta il mistero e il Comune invita i cittadini a segnalarle inviando un'email

MonzaToday è in caricamento