Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca

Inseguita e aggredita da uno sconosciuto con una bottigliata in testa: la fuga per il centro

Le immagini

Una giovane che scappa di notte nel centro di Monza e una manciata di secondi dopo, in sella a una bicicletta, l'aggressore che la insegue con una bottiglia di vetro tra le mani.

Istanti da incubo quelli vissuti da una 18enne italiana nella notte tra domenica e lunedi', nel cuore del centro storico di Monza, tra via Lambro, via Vittorio Emanuele e la Passerella dei Mercanti. La giovanissima si è trovata a fare i conti con uno sconociuto che prima ha avvicinato lei e un amico e ha chiesto una sigaretta poi, non contento, ha iniziato a proferire parole e frasi incomprensibili e a inseguirla. 

Nelle immagini, in esclusiva per MonzaToday, si vede la ragazza che fugge e poco distante l'aggressore, un 28enne originario della Libia senza fissa dimora. L'uomo l'ha rincorsa in sella alla sua bicicletta da via Lambro fino alla passerella dei Mercanti. Qui, dopo averla bloccata, mentre la vittima chiedeva aiuto urlando, l’ha colpita alla testa con una bottiglia di vetro, l’ha ferita ed è fuggito via, lasciandola sanguinante in strada.

Secondo quanto ricostruito dal commissariato di viale Romagna, l’episodio è avvenuto intorno alle 2.30 della notte tra domenica e lunedì a Monza e sul posto, per soccorrere la vittima e arrestare l’aggressore sono intervenuti gli uomini della Polizia di Stato. Gli agenti hanno raccolto la testimonianza della ragazza che ha raccontato quanto accaduto poco prima e ha fornito la descrizione dell’uomo che era fuggito via in direzione di piazza Cambiaghi con una mano sanguinante.

La polizia di Stato ha allertato carabinieri e polizia locale, diramando la descrizione del sospettato che è stato rintracciato e fermato poco dopo in piazza Cambiaghi dal personale della polizia locale. Quando i poliziotti sono giunti sul posto il 28enne, fuori di sé, stava aggredendo gli agenti con calci e pugni.

È stato fermato e arrestato per resistenza e violenza a pubblico ufficiale e denunciato per lesioni aggravate. Per riuscire a immobilizzare il ragazzo è stato necessario anche l’intervento di una pattuglia dei carabinieri. La giovane invece è stata soccorsa da un’ambulanza del 118 e trasferita in codice verde allospedale San Gerardo di Monza.

IMG-20170718-WA0000-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inseguita e aggredita da uno sconosciuto con una bottigliata in testa: la fuga per il centro

MonzaToday è in caricamento