Aggredì e rapinò un'edicolante: arrestata dopo 5 anni

Nei guai una donna residente a Busnago, il fatto era accaduto a Calco, in provincia di Lecco

Immagine repertorio

Nel 2013 la rapina: aggredì e rapinò una edicolante di Calco (Lecco). E per lei nella giornata di lunedì 16 luglio sono scattati gli arresti domiciliari; in manetta una donna di 36 anni pregiudicata di origine slave. È successo a Busnago, come riportato in una nota diramata dai carabinieri della compagnia di Vimercate.

La rapina

Tutto era accaduto quando l'edicolante stava chiudendo l'edicola per la pausa pranzo: la malvivente aveva strattonato e derubato la donna. Era riuscita a scappare con una borsa in cui custodiva l'incasso della mattinata (450 euro) e alcuni oggetti personali. I carabinieri riuscirono a identificare e rintracciare l'autrice del fatto. Nella giornata di lunedì i carabinieri di Trezzo sull'Adda hanno notificato il provvedimento di detenzione domiciliare emesso dal tribunale. 

Non è la prima volta: la 36enne — come riportato nella nota diramata dai militari — era stata arrestata per furto dai carabinieri di Merate, in quell'occasione aveva agito insieme a due complici.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

Torna su
MonzaToday è in caricamento