Cronaca

Entra in farmacia con il volto coperto di sangue. Ma è una rapina

L'episodio in una farmacia comunale di Paderno Dugnano. Il rapinatore ha finto un forte mal di denti ma una volta raggiunto il bancone ha estratto una pistola

PADERNO DUGNANO - É quasi sicuramente un giovane italiano l’autore di una rapina in una farmacia comunale di Paderno Dugnano, in via Monte Sabotino. Curioso lo stratagemma del rapinatore: approfittando forse dei travestimenti per il Carnevale l’uomo è entrato nell’esercizio con il volto coperto di sangue, fingendo un forte mal di denti provocato da una ferita.

Una volta di fronte alla farmacista, l’uomo ha però improvvisamente estratto una pistola e intimato alla donna di consegnarli l’incasso della giornata, circa 450 euro. Il giovane ha agito con l’aiuto di un complice che attendeva appartato in un angolo del locale, anch’egli ben cammuffato con casco e occhiali da sole. Una volta intascato il bottino i due hanno fatto perdere le proprie tracce. Ai dipendenti della farmacia non è rimasto altro da fare se non denunciare l’episodio ai Carabinieri.
Al momento del furto nell’esercizio erano presenti anche dei clienti, ma nessuno sa dire se vi fossero ulteriori complici all'esterno del locale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Entra in farmacia con il volto coperto di sangue. Ma è una rapina

MonzaToday è in caricamento