rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Cronaca Meda

Rapina in banca, malviventi armati di pistola in fuga con 50mila euro

Indagano i carabinieri

Sono entrati come dei normali clienti, con la mascherina sul volto, all'orario di chiusura prima della pausa pranzo. Poi hanno mostrato le armi (forse delle riproduzioni di pistola giocattolo) e hanno chiesto di mettere le mani sul denaro. Rapina in banca a Meda, in Brianza, martedì nella tarda mattinata.

La rapina a Meda

I malviventi hanno colpito la filiale della Banca Popolare di Sondrio, in via Gagarin. Un'area centrale, a pochi passi da altre due filiali di istituti di credito e dal comando della polizia locale. Secondo quanto al momento emerso, a entrare in azione sarebbero state almeno tre persone: con il volto coperto hanno mostrato una pistola e minacciato i dipendenti allo sportello, riuscendo a farsi consegnare alcune decine di migliaia di euro prima di fuggire via.

Dalla filiale i rapinatori si sarebbero allontanati, facendo perdere le proprie tracce attraverso le vie circostanti. Sparendo nel nulla, insieme al bottino. Almeno per il momento. Subito dopo il colpo, in banca sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Seregno che hanno effettuato i rilievi e avviato le indagini per identificare i malviventi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina in banca, malviventi armati di pistola in fuga con 50mila euro

MonzaToday è in caricamento